F.A.D. 2016

CICWEB FBok 2016

ODONTOIATRIA CLINICA SECONDO UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE

CORSO FAD CIC 2016

a cura delle Società Scien­ti­fiche del CIC

1 ottobre 2016 – 31 dicembre 2016

ID ECM: 696–170487 – N. 31 crediti formativi

RESPONSABILE SCIENTIFICO:

Andrea Pilloni

Razionale

La promo­zione di attività formative e di educa­zione continua rappre­senta una delle attività istitu­zionali del CIC ed è per questa ragione che è stato avviato il progetto di forma­zione a distanza (FAD).

L’obiettivo della FAD è quello di permettere ai soci delle Società Scien­ti­fiche afferenti al CIC, attra­verso un percorso formativo di qualità, l’acquisizione dei crediti formativi richiesti allo scopo di mantenere un aggior­na­mento efficace e al passo con le rapide evolu­zioni che carat­te­rizzano il progresso scien­tifico e tecno­logico nei diversi ambiti dell’odontoiatria.

La FAD CIC si presenta come un “Percorso Multi­di­sci­plinare”, sviluppato dalle singole società aderenti, ciascuna per la propria area di perti­nenza: pertanto, il percorso sarà articolato in moduli formativi relativi alle diverse specialità, con verifiche di appren­di­mento separate per ogni modulo.

Le Società Scien­ti­fiche che compongono il CIC hanno, infatti, aderito alla FAD multi­di­sci­plinare sull’Odontoiatria Clinica ed il Comitato Scien­tifico di CIC Provider ha chiesto, a ciascuna di loro, di sviluppare un percorso formativo su argomenti di interesse per tutti gli operatori del settore, delle diverse disci­pline, in modo che potesse derivarne una crescita reciproca ed un aggior­na­mento per gli associati delle varie società anche in temi diffe­renti da quelli a loro abituali.

Si parla molto di inter­di­sci­pli­na­rietà e multi­di­sci­pli­na­rietà, di scambio tra profes­sio­nisti e di condi­vi­sione delle infor­ma­zioni in tema di: diagnosi; prognosi dei tratta­menti endodontici con studio dell’anatomia dentale e isola­mento del campo opera­torio; micro­scopio opera­torio; tratta­mento dei denti che hanno subito un trauma; terapie ortodon­tiche quali deglu­ti­zione, dislalie e maloc­clu­sioni; ancoraggi schele­trici; raccolta anamne­stica e valuta­zione della categoria di rischio del paziente; tratta­mento dei pazienti in terapia con bifosfonati; qualità delle ricerche biome­diche e requisiti quali­tativi di un impianto.


Istru­zioni per la fruizione del Corso

Scarica il file: PDF 


Moduli formativi

FacebookTwitterLinkedin

Condividi: 0